mercoledì 19 novembre 2014

Giorno 19 - 30DBFC + psicologo!

Day 19: Try analyzing your feelings before and after a binge episode.
Sarò io che ho risposto in modo troppo prolisso a quelle precedenti, ma queste domande mi sembrano un po' ripetitive...Scrivo sempre le stesse cose!
Vabbè, comunque sono sempre contenta di poter rispondere perché significa che continuo a non abbuffarmi :)
La sensazione che precede la tipica abbuffata con la A maiuscola è il vuoto totale, quella sensazione di mancanza, di vuoto talmente grande da essere opprimente.
Da riempire, ça va sans dire.
Il post abbuffata generalmente per me è un po' come un risveglio, ma non improvviso...Piuttosto ovattato, come un sonno da cui non riesco ad uscire.
Mi sento apatica, non ho voglia di vedere nessuno e voglio solo dormire e non pensare più, allontanarmi da tutto.

-----------------------------------------

Sono andata dallo psicologo per parlargli della questione nutrizionista.
Ovviamente non è stata così pratica la faccenda, lui deve sempre scavare, attaccarsi ai particolari...Insomma, è il suo lavoro.
Gli ho raccontato del fatto che da un po' di mesi leggo i blog e ho capito che in questo momento nonostante io mi senta stabile in realtà sono in bilico e rischio di ripercorrere i sentieri di molte ragazze tra i due disturbi del tutto e del niente, opposti ma accomunati dal dolore e dalla solitudine.
Gli ho detto che ho paura, che penso al futuro e non voglio che le mie giornate ed il mio umore siano influenzate così tanto da qualcosa che dovrebbe essere così naturale ed istintivo come il mangiare.
Gli ho detto anche di aver parlato sia con mia madre che con il mio ragazzo e che ho trovato in loro preziosi alleati, o almeno spero.
Abbiamo fatto un patto, spero porti  risultati concreti.
1. Lui contatta un nutrizionista con cui lavora spesso una sua collega per casi come questi, gli parla di me, della mia storia e dei miei obiettivi e poi mi mette in contatto diretto con lui.
2. Però per i prossimi mesi devo andare ad un incontro individuale ogni 15 giorni,  partire da lunedì.
3. E inoltre devo cercare di parlare di questa questione e dei passi avanti che penso di aver fatto al gruppo. Ansia a mille.

Ora ho paura, ma mi ripeto che non ho firmato nessuna condanna, se qualcosa non mi convince posso mollare in qualsiasi momento.
Speriamo bene.

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Come mai la vedi così? So dei tuoi trascorsi negativi con i medici, vorrei capire cosa vedi di "pericoloso" in questa situazione :/

      Elimina