martedì 6 gennaio 2015

ANSIA ANSIA ANSIA

Scrivo al volo cercando di trovare la voglia di rimettermi a studiare.

Ho l'esame dopodomani e anche se la paura è tanta, non vedo l'ora di farlo.

Continuo a ripetere all'infinito le stesse cose e anche se ne ho bisogno per allenare la memoria (ho almeno una ventina di vie di reazioni metaboliche da sapere a menadito, ciascuno con minimo 10-15 composti da saper disegnare, descrivere, descrivere le reazioni con cui si ottengono, ecc), mi annoio.

Mi piace tanto questa materia (biochimica, in pratica tutto sul metabolismo), ma ho tanta paura per queste parti puramente mnemoniche, ho il terrore di avere un vuoto al momento.

L'altro giorno il mio ragazzo mi ha chiesto "ma che voto vuoi prendere?"
Che domande... Sinceramente io punto al massimo!
Non che non accetterei un voto inferiore, per carità (ho un altro esamone di quelli infiniti da dare e non voglio rimanere indietro), ma io questa materia la so, cazzo!
Mi piace, ho seguito tutte le lezioni, ho studiato man mano, ho ripassato tanto....
E il mio obiettivo non è il 30, ma che il professore veda tutto ciò!

Però questi due giorni che mancano sembrano non passare mai, mi sento pronta e allo stesso tempo sento di non ricordarmi niente, ho bisogno di arrivare al momento.
Ho bisogno dell'adrenalina in circolo, di quel momento "magico" in cui il mio cervello si spegne e vado in automatico e passa la mezz'ora dell'esame che io non so neanche che cosa ho detto, ma vedo un professore soddisfatto che firma quel maledetto foglio.
O almeno, normalmente è così.
E se il mio cervello mi abbandonasse proprio questa volta?

Prima o poi la botta arriverà, non può andarmi sempre bene.
Prima o poi arriverà la delusione.
E allora ripasso, ripasso, non voglio che sia questa volta.
Voglio studiare tutto il giorno, tutta la notte, tutto domani; ma non so più cosa studiare.

Scusatemi per lo sfogo, sono una persona terribile sotto esame e almeno scrivendo qui evito di scaricare l'ansia sui miei poveri genitori.

Dal punto di vista cibo/peso, pare che io sia stabile sui 50 (alterno giorni poco sotto e giorni poco sopra).
Due giorni fa mi sono abbuffata, ma quasi lo volevo.
La sera stessa a cena è venuto il mio ragazzo e non solo ho cenato, ma nel riportare le cose in cucina ho spizzicato tanto;
ieri nuotata e vaffanculo, senza farsi troppe pippe mentali.
Di questo sono contenta, ora aspettiamo il famoso incontro con la nutrizionista venerdì.

Sono le 15, è ora che mi rimetta al lavoro.

Un bacio ragazze :*

7 commenti:

  1. Guerriera mia! :) sono sicura che passerai l'esame con il massimo dei voti, si vede che ti piace molto questa materia e capisco la tua ansia e la sensazione di studiare studiare studiare e aver paura di non ricordare nulla, anche a me capita anche se sono solo ancora al liceo! Sono sicurissima che farai bella figura come sempre e il professore si accorgerà che ti sei preparata bene :) Non arriverà nessuna botta stai tranquilla Gly, Buona fortuna e fai vedere la guerriera che è in te anche in questo ambito! Un bacio enorme <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro...Anzi, guerriera ;)

      Elimina
    2. <3 non immagini quanta forza mi dai chiamandomi cosi :) e non dubitare mai di te stessa mi raccomando! ;) :*

      Elimina
  2. A volte dobbiamo saperci capaci di scalare una vetta per riuscire a scavalcare un sasso.

    L'interesse e la passione saranno sempre qualcosa in più di un numero, anche del più alto che osi immaginare e sperare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido a pieno questo credo, io sono soddisfatta perché ho studiato con passione.
      Voglio solo arrivare all'esame e dire al professore "ehi, facciamoci una chiacchierata su questa materia che piace tanto a entrambi!" (in senso figurato, ovviamente ahah)

      Elimina
    2. Ti capisco, accade qualche volta di parlare così, naturalmente, al di fuori di confini e ruoli accademici... ed è un momento coinvolgente, molto intenso.

      Elimina
  3. Queste parole le ho lette quasi assorbendole. Non sono all'università, ma mi succede proprio come te, e succede nelle materie a cui tengo. Non vado lì per il voto, ma non mi va giu di prendere un voto piu alto in una materia che mi fa cagare. Il voto deve comunque rispecchiare la mia passione, il mio impegno... Ti capisco! Vedrai, anche se suona banale, che riuscirai a metterci te stessa :) te lo auguro con tutto il cuore! E, come disse un mio professore, pensa all'universo, alle galassie, ai buchi neri e poi immagina te all'esame con tutta l'ansia XD insignificante come preoccupazione, no? :) Ti stringo!!!

    RispondiElimina